La prima meta Farmacia creata da olimaint, è la prima al mondo !

La farmacia nel metaverso

La prima farmacia nel metaverso ha aperto le sue porte dal punto di vista della geolocalizzazione in quel della città di Fiumicino, non tanto lontano dall’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci.

L’obiettivo della creazione di questa applicazione è quello di aumentare la quantità di servizi che gli utenti potranno avere a disposizione e migliorare e anche la possibilità di poter essere più vicini a quei cittadini che necessitano di particolare attenzione e che magari hanno difficoltà motorie.

L’utente potrà camminare tra gli scaffali della farmacia e liberamente potrà visionare tutti i farmaci esposti sugli scaffali e consultarne le indicazioni, richiedere in tempo reale una consulenza al farmacista che sarà rappresentato dal proprio Avatar all’interno dell’ applicazione

Una modalità innovativa di poter fruire anche dell’esperienza e della consulenza dei farmacisti che sono una categoria estremamente preparata, ed in particolar modo anche l’agevolazione per il cittadino di non dover fisicamente andare e recarsi presso i locali della farmacia e di gestire in maniera più ordinata e programmata il proprio momento di confronto e condivisione della sua problematica con il medico farmacista.

La farmacia nel metaverso sarà anche dotata di una serie di strutture che normalmente non incontriamo nelle farmacie, anche in quelle più grandi, ovvero avrà a disposizione moltissime sale di consulto all’interno delle quali i cittadini potranno liberamente incontrare ed incontrarsi con medici specialisti di diverse discipline ed inoltre un auditorium con 500 posti a sedere dove periodicamente saranno organizzati incontri informativi per dare le corrette informazioni farmaceutiche sanitarie a tutti i cittadini che vi vorranno partecipare.

La meta farmacia permetterà un’interazione che potrà sfruttare tutte le peculiarità e le particolarità delle normali comunicazioni telefoniche e della videoconferenza all’interno però di una struttura tridimensionale nella quale il cittadino potrà visionare una serie innumerevole di informazioni che normalmente non è possibile fare con una telefonata o con una videoconferenza.

Sarà possibile mostrare all’interno del metaverso anche la modalità di somministrazione per esempio di alcuni farmaci o mostrare come si possono effettuare dei bendaggi o come si utilizzano delle apparecchiature elettromedicali, un’altra grande innovazione di questa applicazione perché potranno essere collegate direttamente all’applicazione di metaverso della farmacia e quindi saranno intellegibili a distanza dai dottori.

La farmacia quindi sempre di più prende un posto centrale nell’assistenza sanitaria primaria del cittadino, possiamo solo immaginare con quale facilità e soddisfazione gli utenti potranno restare in contatto con la loro farmacia di fiducia dove c’è il farmacista al quale trasferiscono con confidenza le loro necessità, avranno questi la possibilità di contattarlo anche quando lontani dalla propria città ed è un’opportunità che solo ed unicamente l’applicazione della metafarfarmacia sviluppata con la tecnologia proprietaria olimaint potrà permettere di fare.

Ma non solo, perché l’applicazione avrà la possibilità non unicamente di visionare e visualizzare le persone attraverso il loro Avatar ma anche a fianco di essi di aprire delle schermate attraverso le quali tramite la webcam del computer del farmacista o tramite i sensori del visore che sia uno sia l’altro potranno utilizzare, riusciranno a vedere delle immagini in tempo reale tanto quanto oggi viene fatto attraverso teleconsulto approvato anche dalle normative ministeriali della sanità per quanto riguarda il protocolli di telemedicina.

Il cittadino inoltre potrà anche svolgere tutte quelle attività commerciali che normalmente fa in farmacia quindi acquistare il parafarmaco il prodotto estetico o il farmaco e riceverlo come attualmente oggi viene normalmente regolarmente fatto anche al suo domicilio.

Possiamo immaginare quale ottimizzazione avremo per esempio per le persone che lavorano o per le persone che magari hanno degli anziani a casa da soli e i figli non hanno la possibilità per motivi di lavoro o altre impossibilità ad andare in farmacia; potranno entrare in farmacia anche collegando il familiare a distanza e insieme come in presenza potranno avere il consulto dal farmacista e poi ricevere a casa il farmaco o il parafarmaco.

Ma si allarga la platea dei servizi che la farmacia potrà offrire perché potrà organizzare seminari per le donne incinta seminari per il trattamenti per esempio della pelle o altro informazione alimentare e quant’altro, le persone potranno giornalmente visitare entrando all’interno o dell’auditorium o delle sale di formazione delle quali la farmacia è dotata.

Un aspetto sicuramente migliorativo del servizio sarà quello legato alla privacy del cittadino che non sarà costretto a spiegare al farmacista al banco le sue necessità con l’immancabile signora curiosa ma indifferente alle sue spalle.

Questa è una sperimentazione che permette all’Italia di essere il primo paese al mondo che sperimenta la tecnologia immersiva in esperienze di necessità reale del cittadino e non solo per attività sociali e di gioco. 

Olimaint e il suo laboratorio di ricerca sono tra i primi al mondo a sviluppare continuamente delle nuove tecnologie per permettere ai cittadini di avere sempre più vicini e sempre più comodi i servizi che normalmente usufruiscono con difficoltà nella vita reale; questa esperienza ci permetterà di portare il mondo della farmacia ad un livello superiore e di avvicinare sempre di più i farmacisti alle persone e dalle loro necessità.

Abbiamo chiesto al capo ricercatore che ha sviluppato questa applicazione Nicolini Massimiliano che cosa sogna per il futuro di questa applicazione e lui ci ha risposto :

“Sogno un mondo dove ogni persona può ottenere un servizio di qualità in quanto individuo e non in quanto solo ed unica fonte di reddito, in quanto elemento centrale della nostra società, in quanto colonna portante che in quota parte contribuisce allo sviluppo della stessa. Credo che questa applicazione sviluppata nel mondo della sanità ed in particolar modo della sanità di prossimità, cioè la farmacia, sia un esempio del coraggio di questa categoria professionale troppo spesso vessata e che viene assoggettata a logiche che spesso non accetta ma deve seguire.

Questo modo di lavoro permetterà ai farmacisti per bene di essere vicino al paziente e di dare a lui tutta l’assistenza necessaria.”

E con questo pensiero di Massimiliano Nicolini,ricercatore capo del laboratorio di ricerca e sviluppo di olimaint nonché membro del board internazionale del metaverse standard forum e del consorzio T42, concludiamo questo nostro racconto di questa grande innovazione internazionale e vi ricordiamo che la prima metafarmacia al mondo, ovvero dove si sta effettuando la sperimentazione è la farmacia Farinato di Fiumicino.

Alla prossima meta novità !

About Olimaint

Dopo una storia fatta di passione e impegno, Giovanni Nicolini, figlio professionale di quello che fu il più grande degli industriali illuminati italiani, Adriano Olivetti, decise di avviare la Olimaint nel 1981, fuoriuscendo dall’azienda che tutti i dipendenti e dirigenti storici chiamavano “La mamma Olivetti” nella quale era entrato ragazzino nel 1966 come “apprendista tecnico di macchine da scrivere”, per quella che all’epoca sembrava essere una sfida impossibile, ovvero combattere con i giganti americani di IBM che avevano iniziato a concentrare la loro attività sui servizi con la Ibimaint.

Con la Olimaint, Nicolini ha rilevato attività di manutenzione in tutto il territorio, formando giovani e affiancando quelli che al tempo erano i temerari programmatori che però abbisognavano di macchine sempre funzionanti e performanti, creò un’organizzazione “decentralizzata” dove tutti operano nel bene della società in un raggruppamento di competenze sotto forme differenti e in paesi differenti.

A distanza di quarantadue anni la Olimaint affronta con forza e con tenacia le sfide del nuovo millennio e si fa protagonista di quello che oggi chiamiamo “rivoluzione digitale”, operando su tutto il territorio nazionale con una rete di 168 concessionari esclusivisti che copre tutto il mercato interno, oltre alla presenza in diversi paesi europei ed extraeuropei, ed una struttura nazionale fatta di 21 filiali.

Per informazioni e contatti si prega di contattare la segreteria al numero 345 563 04 96 tramite whatsapp , Lucia Secchi, Ivana Damiani, mail desk@oliverso.it 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...